Il modo corretto di utilizzare i nebulizzatori

L'irrorazione è la base di tutti i trattamenti biologici contro gli insetti e le malattie parassitarie e può essere utilizzata anche per il controllo delle infestanti. I nebulizzatori consentono di applicare la miscela (prodotto concentrato diluito in acqua) come nebbia leggera su piante o erbe indesiderabili. 

Prima dell'uso, segui questi quattro semplici passaggi:

1. Individua il problema presente in giardino.

2. Identifica il tipo di prodotto di cui hai bisogno.

3. Trova il prodotto più adatto seguendo il consiglio del venditore specializzato.

4. Applicare il prodotto seguendo le istruzioni per l'uso e le raccomandazioni dello specialista.

Calcolare la quantità d'acqua richiesta.

Calcolare la quantità in base all’area da trattare permette un utilizzo più efficiente del prodotto, evitando sprechi impedendo di dover gestire gli effluenti (sostanze inquinanti dei rifiuti liquidi).

Spruzzare correttamente:

Spruzzare fino ad ottenere una "goccia appesa" o una goccia che appaia alla fine della foglia senza cadere.

  • Inserire una quantità definita di acqua pulita nello spruzzatore (ad esempio: 5L)
  • ​​​​​​​Spruzzare le piante fino a formare una goccia alla fine delle foglie.
  • ​​​​​​​Svuotare il resto del serbatoio in un contenitore graduato.

 

Prendere in considerazione le condizioni meteorologiche:

  • Sole: una forte luce solare può influire sull'efficacia di un trattamento. Una prolungata esposizione (15 giorni) a una forte luce solare porta al deperimento dei prodotti.
  • Pioggia: i cosiddetti prodotti "sistemici" devono essere applicati quando non c'è il rischio di pioggia per le sei ore successive dalla loro applicazione. In caso contrario, il prodotto viene dilavato e quindi deve essere riapplicato. I prodotti ad azione “di contatto” vengono rapidamente eliminati dalla pioggia non avendo il tempo necessario per penetrare nella pianta. È quindi necessario prestare attenzione alle condizioni meteorologiche quando si effettua il trattamento.
  • Vento: non applicare prodotti in presenza di forte vento. E’ufficialmente vietato trattare con i prodotti quando la velocità del vento supera i 19 km / h. Per i giardinieri che non possiedono un anemometro, il movimento dei rami dà una buona indicazione.

 

Come proteggersi

Durante la preparazione o l'applicazione di un trattamento, indossare guanti, indumenti impermeabili e occhiali per evitare il contatto con gli occhi e la pelle. Non bere, mangiare o fumare durante l'applicazione del trattamento.

Ricordarsi di conservare i prodotti tossici fuori dalla portata di bambini e animali, in un luogo chiuso e ventilato. Tenere lontano i prodotti da fonti di calore, dall'umidità e dal gelo, su ripiani infiammabili e non assorbenti.

Infine, non disperdere l’acqua di dilavamento e i prodotti scaduti ne lavandino, lungo uno scarico, un corso d'acqua o in terra. Chiedere informazioni al proprio comune in merito al loro smaltimento.

Ricordarsi di proteggere anche il rivestimento, i muri, ecc. quando si applica il prodotto attraverso uno spruzzatore.