Concimare con le alghe

Concimare con le alghe

di Matteo Cereda di "Ortodacoltivare"

Parlando di concimazione naturale vengono in mente subito compost e letame: da secoli sono impiegati per migliorare i terreni e che sono sostanze ammendanti fondamentali per la coltivazione biologica. Esistono però moltissimi altri fertilizzanti organici e minerali, che possono arricchire ulteriormente il suolo e portare benefici specifici alle piante.

In questo le alghe sono particolarmente interessanti, sia per la varietà di microelementi che apportano, sia per alcune sostanze che aiutano a rafforzare la pianta in modo significativo. A partire da questo Solabiol ha sviluppato Algasan, un nuovo concime di origine completamente naturale, proprio a base di alghe norvegesi.

alga bruna

Scopriamo le proprietà di questa alga Ascophyllum nodosum e come possono aiutarci nell’ottenere piante sane e ortaggi migliori.

 

Le alghe norvegesi Ascophyllum nodosum

L’alga bruna Ascophyllum nodosum viene chiamata anche alga norvegese, essendo caratteristica dei mari del nord Europa. La troviamo sulle zone costiere di Norvegia e Scandinavia, ma anche di Irlanda, Scozia, Olanda, Islanda.

Si tratta di un’alga di acqua fredda, che oggi è sempre più conosciuta per una serie di proprietà interessanti. Tra queste spicca la presenza di elementi particolarmente utili per lo sviluppo delle piante, che rendono l’alga norvegese ideale per l’agricoltura.

Proprietà del concime a base di alghe

Nelle alghe ci sono una serie di principi attivi utili: alginati, betaine, laminarina, polifenoli, fluorotannini e vari microelementi importanti per lo sviluppo vegetale.

Senza entrare nei tecnicismi, l’effetto di questo mix di sostanze ha tre effetti positivi:

  • Nutrizione: fornisce elementi utili alla pianta.
  • Radicamento: stimola lo sviluppo dell’apparato radicale.
  • Difesa: stimola la resistenza dell’organismo vegetale.

Algasan

Nutrizione: un concime ricco di microelementi

Come ogni concimazione classica, anche Algasan contiene gli elementi più importanti per la crescita della pianta.

La caratteristica positiva delle alghe è di avere una grande ricchezza di microelementi che concorrono alla qualità dei frutti (aumentando ad esempio il tasso zuccherino) e possono dare caratteristiche migliori in termini di pezzatura, ma anche di sapore e conservazione. Possiamo dire insomma che concimando con le alghe diamo alle coltivazioni un’alimentazione molto varia, con tutti i benefici che questo comporta.

Radicamento: piante più forti

L’azione delle alghe, unita alla tecnologia Natural Booster sviluppata da Solabiol, ha l’effetto comprovato di stimolare lo sviluppo dell’apparato radicale delle coltivazioni.

radici

Le piante quindi fanno radici più forti, che penetrano più a fondo nel terreno, per questo saranno più efficienti nel reperire le risorse presenti nel suolo. Il concime a base di alghe non si limita a nutrire occasionalmente la pianta, ma la rende più autosufficiente nella nutrizione.

Le radici profonde sono particolarmente preziose per reperire acqua, rendendo le colture meno soggette alla siccità, caratteristica davvero importante per l’orto estivo.

Difesa: corroborante naturale

Nell’alga Ascophyllum nodosum sono presenti sostanze come la Laminarina, che agiscono con funzione corroborante e hanno l’effetto di rafforzare la pianta.

Questo si traduce concretamente in tessuti vegetali più resistenti, che saranno meno soggetti agli attacchi dei patogeni.

Non si tratta solo di prevenire possibili malattie: la concimazione rafforza la pianta contro qualsiasi stress, quindi avremo minori shock dovuti a trapianti, rinvasi, siccità o condizioni climatiche estreme.

ACQUISTA CONCIME ALGASAN

Articolo di Matteo Cereda, in collaborazione con Solabiol.

 

solabiol